Ortodonzia nell'adulto - Reggio Emilia - Dott. Enrico Albertini
Ortodonzia nell'adulto - Reggio Emilia - Dott. Enrico Albertini
Ortodonzia nell'adulto - Reggio Emilia - Dott. Enrico Albertini

L'INCANTO DI UN SORRISO

Ortodonzia nell'adulto

Nel corso degli ultimi anni il numero di pazienti adulti che richiedano un trattamento ortodontico sta aumentando progressivamente; alla base di questo trend vi è il desiderio di migliorare il proprio aspetto estetico e la volontà di ottenere un’occlusione più efficiente dal punto di vista funzionale. La diffusione di tecniche altamente estetiche che permettano di poter intraprendere un trattamento ortodontico senza alterare il proprio aspetto nella vita di relazione (Ortodonzia Linguale e Invisalign) ha senza dubbio favorito questa tendenza.

Naturalmente occorre tenere presente che nell’adulto le potenzialità dell’ortopedia dentofacciale presenti nel bambino non sono attuabili. Non è infatti possibile utilizzare il naturale potenziale di crescita delle ossa mascellari per correggere la componente scheletrica delle malocclusioni; pertanto il rapporto tra tra le ossa non è più modificabile, a meno che non venga affrontato un trattamento ortodontico-chirurgico.

Inoltre, rispetto al trattamento nel bambino, possono essere frequentemente presenti problemi parodontali (perdita di osso o danni ai tessuti di sostegno del dente) o denti permanenti mancanti, che determinano uno scivolamento degli elementi adiacenti: in questi casi il trattamento ortodontico ha la possibilità di migliorare l’architettura dei tessuti adiacenti e di riportare i denti nella posizione ideale, al fine di ristabilire una corretta occlusione.

L’ortodonzia non ha in linea generale limiti di età: è necessario tuttavia sapere che una buona salute di denti, gengive e osso alveolare rappresenta una condizione imprescindibile per potere intraprendere qualsiasi tipo di trattamento ortodontico.

Altre potenzialità dell’ortodonzia negli adulti includono, oltre alla correzione di problematiche scheletriche (trattamento ortodontico-chirurgico), la preparazione dello spazio per riabilitazioni protesiche (impianti, corone, faccette) in collaborazione con il dentista generico (ortodonzia preprotesica) ed il trattamento di problemi all’articolazione temporomandibolare (terapia occlusale).

Richiedi informazioni